Cinema: dal 14 aprile 2016 Margherita Buy e Claudia Gerini nelle sale con "Nemiche per la pelle"

Daniele Martini | 15:04 | 0 commenti | Raccolto in Etichette: , , , , , , ,
"Da parecchio tempo non giravo un film principalmente perché i copioni che mi arrivavano erano poco suggestivi. Questo al contrario mi ha subito colpito, e l'ho accettato immediatamente . Poi potevo lavorare con Margherita e Claudia e, al riguardo, avevo aspettative molto grandi che loro sono riuscite addirittura a superare. Insieme, sul set, hanno creato un rapporto professionale che è quello delle grandi commedie, e questo ha aiutato tutti" ha dichiarato il regista Luca Lucini nel presentare a Roma il suo nuovo film commedia 'Nemiche per la pelle', che vede protagoniste Margherita Buy e Claudia Gerini. Protagoniste della vicenda, Lucia, psicologa degli animali, e Fabiola, agente immobiliare. Le due donne si disprezzano profondamente, ma in comune hanno l'amore per Paolo, con cui Lucia è stata sposata per 12 anni e Fabiola per 8. La morte di lui le costringerà ad incontrarsi e la scoperta che avesse un figlio, un bambino cinese, le porta ad affrontare insieme una difficile battaglia legale, che le legherà come non si sarebbero mai aspettate.
Il soggetto è stato scritto dalla stessa Margherita Buy: "lo avevo scritto molto tempo fa, poi avevo lasciato perdere tutto. Devo ringraziare Donatella Botti, la produttrice che mi ha spinto a tirarlo fuori dal cassetto, e lo ha affidato alle mani di due bravissime sceneggiatrici, Doriana Leondeff e Francesca Manieri".
Se il personaggio della Buy nell'ambito della narrazione risulta essere nevrotico, insicuro, progressista e di sinistra, quello della Gerini ha in qualche modo la funzione di rappresentare l'esatto opposto. "Si dice che quando faccio la romana riesco a dare di più? Potrebbe anche essere, non lo so, anche perché ci sono romane di tutti i tipi, questa ad esempio è molto diversa dalla Jessica dei film di Carlo Verdone. L'aggressività e l'egoismo di Fabiola sono stati molto divertenti da interpretare, è un personaggio quasi maschile, stimolante. 
Leggendo il copione quasi mi sentivo in difficoltà a dover recitare la parte della 'carogna' ma poi, a conti fatti, mi sono molto divertita". 
"Due madri improvvisamente si trovano a dover crescere un bambino - prosegue Claudia Gerini - Due donne chiuse in se stesse, ognuna a modo suo, che però sanno diventare un luogo sicuro per il piccolo, e così facendo migliorano e maturano. Due donne che non hanno alcun rapporto affettivo né sessuale: quella di questo film è un altro tipo ancora di famiglia cui andrebbe data dignità".
Per Margherita Buy "quest film è una piccola occasione per occuparsi di qualcosa di importante. Il concetto è sottolineare che la famiglia è un luogo di amore, che si può anche scegliere, e che non deve per forza seguire la biologia. Ci sono tanti bambini nel mondo che hanno una grande bisogno di affetto, e le leggi per l'adozione, nel nostro paese, sono troppo complesse".
'Nemiche per la pelle' sarà in sala dal 14 aprile, distribuito da 'Good Films'.

0 commenti



Post a Comment :


Ultimi Commenti

Visita i nostri siti

Giornale di Puglia Giornale di Basilicata Medicina Interna Online Sport Notizie Donna Notizie Musica Notizie Asia Notizie Italia Love Tv Giornale di Puglia Tv La Voce Grossa Italia Notizie Image Map