Musica. I primi 30 anni di Lady Gaga

Daniele Martini | 13:45 | 0 commenti | Raccolto in Etichette: , , , , , , , ,
Una grande cantante ha compiuto, in questi giorni, i suoi primi 30 anni: stiamo parlando ovviamente di Lady Gaga, nuova icona del mondo pop ma anche punto di riferimento culturale del mondo Lgbt, anche se la cantante ha sempre detto di non considerarsi una "icona gay". 
Stefani Joanne Angelina Germanotta, il suo vero nome, è nata il 28 marzo 1986 a New York da Joseph Germanotta, un imprenditore statunitense di origini siciliane, e da Cynthia Bissett, una casalinga statunitense di origini franco-canadesi. Cresciuta nell'Upper West Side di Manhattan, la passione per i musical durante il liceo l'ha portata a interpretare protagoniste di diverse produzioni. Lasciata la casa dei suoi genitori, ha iniziato a esibirsi nei club del Lower East Side, dove viveva con gruppi musicali chiamati Mackin Pulsifer e SGBand. Firmato un contratto con la Def Jam, all'età di 19 anni (sciolto nel 2012), per tutto il 2007 ha collaborato assiduamente con la Dj e ballerina Lady Starlight. Nel gennaio 2008 Lady Gaga venne messa sotto contratto dalla Interscope Records e presenta il brano Just Dance. I produttori decidono di farle girare un video musicale e ad aprile il singolo viene pubblicato, anche se il successo arriva nel 2009, quando ha raggiunto la prima posizione in sette paesi, tra cui gli Stati Uniti. Just Dance ha venduto 7,7 milioni di copie nel 2009, risultando il quarto brano più venduto di quell'anno. Nel 2011 è uscito il secondo album di inediti Born This Way, seguito due anni più tardi da Artpop e nel 2014 da Cheek to Cheek, quest'ultimo pubblicato in collaborazione con Tony Bennett. 
In totale, ha venduto nel mondo 27 milioni di album e più di 125 milioni di singoli dal 2008 al 2014. Nel 2014 il suo singolo Bad Romance è stato certificato dieci volte disco di platino dalla RIAA e ha ricevuto il "Digital Diamond Award" per le oltre 10 milioni di copie vendute digitalmente, rendendo Lady Gaga la prima artista femminile nella storia a ricevere tale riconoscimento. Nel gennaio 2016 ha vinto il Golden Globe come miglior attrice in una serie televisiva o film per la TV per il suo ruolo nella serie antologica American Horror Story: Hotel. Nello stesso mese ha inoltre ricevuto la sua prima nomination ai Premi Oscar 2016 nella sezione migliore canzone per Til It Happens to You, presente nel documentario The Hunting Ground. Nel febbraio 2016 è stato annunciato che si sarebbe esibita sia alla cerimonia di consegna degli Oscar sia ai Grammy Awards con un tributo a David Bowie, oltre a prendere parte al Super Bowl 2016 cantando l'inno nazionale statunitense. La sua performance all'apertura di quest'ultima manifestazione è risultata essere il momento più visto dell'intero evento con un totale di 110,2 milioni di spettatori, nonché l'inno nazionale più visto di sempre nella storia del Super Bowl. Le esibizioni e i video musicali di Lady Gaga sono oggetto di molte analisi e interpretazioni da parte della critica. Gaga ha confessato che si sente "libera" reinventando la propria immagine e sperimentando nuovi generi musicali. La sua adorazione della moda viene dalla madre. La cantante considera Donatella Versace (creatrice di numerosi suoi vestiti) la sua musa e il designer britannico Alexander McQueen come ispirazione, ammettendo che le manca ogni volta che si veste. Lady Gaga è stata inserita nella lista delle 100 icone della moda secondo il Time.

0 commenti



Post a Comment :


Ultimi Commenti

Visita i nostri siti

Giornale di Puglia Giornale di Basilicata Medicina Interna Online Sport Notizie Donna Notizie Musica Notizie Asia Notizie Italia Love Tv Giornale di Puglia Tv La Voce Grossa Italia Notizie Image Map