Gianna Nannini: "Quello di Vendola è un atto d'amore che condivido"

Daniele Martini | 13:08 | 0 commenti | Raccolto in Etichette: , , , , , , ,
Parliamo oggi di Gianna Nannini. Cinque anni fa la cantante senese ha deciso di avere una figlia da sola. E, in un’intervista a Grazia, forte di quell’esperienza, difende il politico Nichi Vendola, che è diventato padre grazie a una madre surrogata.
"Quello di Vendola è un atto d’amore che condivido. La pratica del cosiddetto 'utero in affitto', lecita in America o Canada per esempio, è come se fosse una donazione: 'Non puoi avere figli, allora lo faccio io per te, te lo offro'. E questo va bene, è accettato, è amorevole. C’è una pratica che è invece pessima ed è quella dello sfruttamento dell’utero: ci sono coppie che, per poter avere un figlio, vanno in Paesi poverissimi dove donne senza nulla accettano di 'dare in affitto' il loro utero. Per soldi. Ciò è aberrante, ovviamente. Queste donne vanno difese".
Per la cantante senese, che dal 16 marzo partirà in tour con History un «concerto-opera-spettacolo dove racconto aneddoti e canto sia le mie canzoni» la risposta ai grandi tabù italiani, dall’adozione alla fecondazione assistita, sta tutta in una parola: «Libertà».

0 commenti



Post a Comment :


Ultimi Commenti

Visita i nostri siti

Giornale di Puglia Giornale di Basilicata Medicina Interna Online Sport Notizie Donna Notizie Musica Notizie Asia Notizie Italia Love Tv Giornale di Puglia Tv La Voce Grossa Italia Notizie Image Map