Aristide Malnati: “Nell’Isola dei Famosi voglio conoscermi e sperimentarmi fino in fondo”

Daniele Martini | 14:13 | 0 commenti | Raccolto in Etichette: , , , , , , ,
Sta per partire la nuova edizione dell'Isola dei Famosi 2016: tra i naufraghi già partiti troviamo Aristide Malnati, detto Mummy, ovvero archeologo, papirologo ed opinionista. Milanese di 51 anni, ha partecipato ad alcuni programma tv come “Detto fatto” e “Cuore di mamma”, programma andato in onda nel 2010 su Rai 2 e condotto da Amadeus. Ma adesso è pronto per mettersi in gioco in questa nuova avventura sull’Isola dei Famosi.
"Sono Aristide Malnati e sono pronto a partire per l'Isola" ha dichiarato l'archeologo nella sua presentazione video "Sono conosciuto come Mummy perché è un nomignolo simpatico, radiofonico legato alle mummie perché in precedenza, prima di diventare divulgatore umanista, io facevo l'archeologo, il papirologo".
Ma com'è nata la sua scelta di partecipare all'Isola? "A prendere parte a questa avventura mi ha spinto soprattutto la voglia di conoscermi, sperimentarmi fino in fondo" ha dichiarato "Io già avevo provato una vita ritirata, anche fisicamente dura, durante le sette settimane di permanenza su un'isola in Egitto. Questa sarà una cosa diversa, con caratteristiche anche climatiche diverse, però mi riporta, da questo punto di vista, a quelle sensazioni. Quindi voglio riviverle".
Quale sarà l'obiettivo di Aristide Malnati sull'Isola? "Dall'Isola mi aspetto di tornare con una maggiore conoscenza mia e di altri mondi che sono i miei compagni naufraghi" ha raccontato "Una conoscenza capillare perché avremo tanto tempo per stare insieme. Non sarà una conoscenza spezzettata, sarà una conoscenza intera proprio precisa. Convivere con altre persone, con cui non ho avuto un'amicizia vera, sarà una sfida, ma è un'impresa che io ho già vinto. Quando facevo i campi archeologici nel deserto convivevo ogni anno con studenti, ricercatori italiani o francesi, settanta operai egiziani che ci aiutavano negli scavi".
Aristide Malnati parla poi del suo rapporto col cibo: "Sono una buona forchetta. A volte ho un rapporto un po’ compulsivo col cibo, perché il cibo va a colmare le lacune momentanee. Sarà una bella sfida, una sorta di autoregolamentazione. L'autoregolamentazione parte sempre dal fisico".
Infine si parla anche di amore e di anima gemella: "Trovare l'anima gemella sull'Isola? Non l'ho trovata in 50 anni. Diciamo che sull'isola in condizione estreme. Sembra un'impresa titanica, però mai dire mai. Questo è il bello della vita. L'amore è la cosa più imprevedibile che esista".

0 commenti



Post a Comment :


Ultimi Commenti

Visita i nostri siti

Giornale di Puglia Giornale di Basilicata Medicina Interna Online Sport Notizie Donna Notizie Musica Notizie Asia Notizie Italia Love Tv Giornale di Puglia Tv La Voce Grossa Italia Notizie Image Map