Ks$ha, un'icona vivente

LOS ANGELES. Ke$ha posa sulla copertina di V Magazine dove mette in mostra il suo lato più patriottico, avvolta nella bandiera americana e con il viso dipinto a stelle e strisce. Non si sente una stella della musica ma una bambina pestifera (che non si imbarazza a fare la pipì per strada) sempre pronta a portare scompiglio tra le colleghe già affermate: "Ci sono molte popstar nel mondo e io sono la sorellina impertinente, che gira loro intorno con la faccia sporca di m**** e gli anfibi ai piedi perchè non riesco a stare alle regole".
 Un caratterino niente male insomma, ma anche se la sua vita è fatta di eccessi e party selvaggi cerca in tutti modi di salvaguardare la sua sfera privata: "Quando mi sono trovata i paparazzi sotto casa ero davvero sconvolta. Vivo notti selvagge, è vero, ma io e i miei amici siamo persone riservate. Siamo pazzi da legare ma non mi vedrete mai inciampare davanti a un night-club".

Commenti